Parlamentari Cinque Stelle contro De Luca: «Incompatibile e inadeguato»

SALERNO. “Da oltre un anno la città di Salerno è in balia di un sindaco, incompatibile e decaduto, che governa contro la legge”. Inizia così il comunicato congiunto dei parlamentari del Movimento5Stelle salernitani, Andrea Cioffi, Silvia Giordano, Mimmo Pisano e Angelo Tofalo, che tornano a parlare della incompatibilità di De Luca con la sua carica […]

SALERNO. “Da oltre un anno la città di Salerno è in balia di un sindaco, incompatibile e decaduto, che governa contro la legge”.
Inizia così il comunicato congiunto dei parlamentari del Movimento5Stelle salernitani, Andrea Cioffi, Silvia Giordano, Mimmo Pisano e Angelo Tofalo, che tornano a parlare della incompatibilità di De Luca con la sua carica di sindaco.
“Giovedì 2 ottobre riprende la battaglia di legalità del Movimento 5 Stelle in Corte di Appello per vedere definitivamente decaduto dalla carica di primo cittadino Vincenzo De Luca”.
Ma quello dei Cinque Stelle è un attacco totale al primo cittadino di Salerno e alla sua Amministrazione: “Intanto il consiglio comunale, delegittimato, in quanto non ha mai provveduto a deliberare sulla situazione di incompatibilità del sindaco, omettendo un atto dovuto, continua a fare danni e “papocchi” di bilancio. La previsione di bilancio approvata oggi, inoltre, non va nella direzione della soluzione dei problemi veri della città: lo stato vergognoso delle strade, il cattivo funzionamento dei servizi comunali, la riduzione delle tasse locali, la riduzione degli sprechi, interventi di ristrutturazione delle scuole elementari, manutenzione dei parchi pubblici e delle aree gioco per bambini che sono in alcuni casi addirittura pericolose.
Ormai la città di Salerno è alla paralisi completa, in fase di evidente dissesto economico e con un sindaco che invece di preoccuparsi dei problemi della gente, si interessa solo delle lucine di Natale, di far edificare a tutti i costi un condominio privato, il Crescent, e della sua personale scalata alla Regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *