Panico nel salernitano, non accetta di essere lasciato: insegue e morde l’ex moglie

Nella notte tra sabato e domenica una lite familiare è terminata in aggressione ad Angri

ambulanza

ANGRI. Nella notte tra sabato e domenica una lite familiare è terminata in aggressione ad Angri.

È accaduto nel pieno dei festeggiamenti patronali quando un uomo ha rincorso l’ex moglie e l’attuale compagno in via Torrione, e dopo averle sferrato calci e pugni, l’ha presa a morsi sotto gli occhi increduli dei passanti che hanno allertato i soccorsi.

Non accetta di essere lasciato: insegue e morde l’ex moglie

Sul posto, come riporta Il Mattino, sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno subito medicato la 43enne.

La donna, però, in seguito al folle gesto ha riportato ecchimosi ed escoriazioni al volto e alle braccia.

All’origine del litigio scoppiato intorno all’una e trenta, la decisione della donna lasciare il marito. Una scelta che l’uomo, non estraneo a episodi di questo genere nei mesi scorsi, non riesce a superare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *