Pagani, rapina a un commerciante: liberato uno dei membri della banda

Uno dei membri della banda che lo scorso ottobre rapinò un commerciante del mercato ortofrutticolo, è stato liberato dai domiciliari dal Tribunale

pagani rapina

PAGANI. Uno dei membri della banda che lo scorso ottobre rapinò un commerciante del mercato ortofrutticolo a Pagani, è stato liberato dai domiciliari dal Tribunale del riesame.

Liberato uno dei membri della banda che rapinò un commerciante: “aveva preso solo un passaggio”

Uno dei quattro autori della rapina ai danni di un commerciante del mercato ortofrutticolo Nocera-Pagani è stato liberato dagli arresti domiciari su disposizione del Tribunale del Riesame. Si tratta di A.P., il quale aveva dichiarato di non aver mai partecipato alla rapina ma di essere figurato tra i responsabili del crimine solo perché in precedenza avrebbe preso un passaggio da loro.

Come riportato dal quotidiano il “Mattino”, per gli altri membri della rapina sono state confermate le misure cautelari. Uno di loro sarebbe addirittura vicino al clan Fezza-Petrosino D’Auria. I fatti risalgono ad ottobre e il commerciante era stato fermato nei pressi della villa comunale da due dei tre malviventi, i quali erano riusciti a portargli via un incasso di 15mila euro dopo avergli puntato una pistola in faccia.

Dopo la rapina, i quattro furono incastrati successivamente dalle ricostruzioni della vittima e dalle immagini catturate dalle telecamere di sorveglianza situate nelle zone interessate dalla rapina, inclusi tutti gli spostamenti dei protagonisti. L’inchiesta aveva poi portato al sequestro di soldi, portadocumenti e del telecomando utilizzato per attivare lo scooter che i rapinatori hanno sfruttato per poter mettere a segno il colpo. Fondamentali sono risultati anche le intercettazioni telefoniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *