Pagani, corteo contro la criminalità nell’Agro

PAGANI. Dopo la sottoscrizione a nome dei sindaci del territorio dell’Agro e del presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, indirizzata al prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantalone (vedi http://www.occhiodisalerno.it/notizie-dal-territorio/sindaco-di-pagani-al-prefetto-lagro-deve-ritornare-alla-normalita/), ha avuto luogo anche un corteo per dar voce al comune dissenso rispetto ai fatti di criminalità verificatisi negli ultimi tempi sul territorio dell’agro nocerino […]

numero dei reati

PAGANI. Dopo la sottoscrizione a nome dei sindaci del territorio dell’Agro e del presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, indirizzata al prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantalone (vedi http://www.occhiodisalerno.it/notizie-dal-territorio/sindaco-di-pagani-al-prefetto-lagro-deve-ritornare-alla-normalita/), ha avuto luogo anche un corteo per dar voce al comune dissenso rispetto ai fatti di criminalità verificatisi negli ultimi tempi sul territorio dell’agro nocerino sarnese. Il corteo, partito da piazza Bernardo D’Arezzo, ha attraversato le principali strade della città, fermandosi prima sul luogo della sparatoria avvenuta lo scorso 28 novembre, per poi giungere in piazza Sant’Alfonso. Erano presenti il presidente Canfora, i sindaci del Comprensorio, esponenti del mondo politico e di quello delle associazioni e del sindacato, oltre che numerosi giovani che, davanti all’Auditorium in piazza Sant’Alfonso hanno innalzato striscioni recanti la scritta “Uniti per la sicurezza e la libertà.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *