Ospedale “Umberto I”, Sos pidocchi

NOCERA INFERIORE. Una notifica giunta al direttore sanitario, Maurizio D’Ambrosio, ha rilevato la presenza di pidocchi nel reparto di neurochirurgia. Pare, infatti, che una donna straniera presentasse la pediculosi già al momento del ricovero, ma che questa fosse stata riscontrata dai medici solo durante il taglio dei capelli, in vista di un intervento al cervello […]

NOCERA INFERIORE. Una notifica giunta al direttore sanitario, Maurizio D’Ambrosio, ha rilevato la presenza di pidocchi nel reparto di neurochirurgia. Pare, infatti, che una donna straniera presentasse la pediculosi già al momento del ricovero, ma che questa fosse stata riscontrata dai medici solo durante il taglio dei capelli, in vista di un intervento al cervello a cui la paziente doveva sottoporsi. La donna è rimasta in ospedale per tre mesi, durante i quali è stata anche spostata in diversi reparti e trasferita per un breve periodo a Pagani. «Non abbiamo rilevato alcuna anomalia»; questa, al momento, la risposta di D’Ambrosio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *