Operazione “Parmenide”, nuova ordinanza cautelare della Squadra Mobile

SALERNO. Il personale della Polizia di Stato, appartenente alla Squadra Mobile della Questura di Salerno, nell’ambito del procedimento penale relativo all’operazione “Parmenide”, ha eseguito un’altra ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Ettore Iovine, salernitano di anni 36, per associazione per delinquere di stampo camorristico, estorsione ed altro. Lo Iovine, indagato insieme ad […]

SALERNO. Il personale della Polizia di Stato, appartenente alla Squadra Mobile della Questura di Salerno, nell’ambito del procedimento penale relativo all’operazione “Parmenide”, ha eseguito un’altra ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Ettore Iovine, salernitano di anni 36, per associazione per delinquere di stampo camorristico, estorsione ed altro. Lo Iovine, indagato insieme ad altri nell’ambito del suddetto procedimento penale, non era stato raggiunto dal provvedimento di fermo emesso dalla Procura della Repubblica – Dda di Salerno dello scorso 25 settembre – poiché non sussisteva per lui il pericolo di fuga, in quanto detenuto per altra causa. Le attività investigative della Squadra Mobile hanno fatto emergere indizi nei confronti di Ettore Iovine, la cui valutazione ha consentito al giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Salerno di emettere, in data 24 ottobre scorso, l’ordinanza cautelare che gli è stata notificata presso la locale casa circondariale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *