Operatori del 118 aggrediti e picchiati a Pagani dai familiari di un paziente

I sanitari, nel malessere generale e con enormi difficoltà, si sono rifugiati all’interno dell’ambulanza per poi fuggire via con il mezzo di soccorso

PAGANI. Operatori del 118 aggrediti e picchiati a Pagani dai familiari di un paziente. Questa notte c’è stata una violenta aggressione ai danni dell’equipaggio della Croce Bianca di Nocera Inferiore. Gli operatori del 118 erano stati allertati dalla Centrale Operativa alle 2.45 per il trasferimento di un paziente che si trovava nel Psaut dell’ospedale di Pagani.

Aggressione a personale del 118

All’arrivo dei sanitari i familiari del paziente hanno aggredito l’equipaggio della Croce Bianca. Prima verbalmente e poi lanciando sedie di ferro, lettighe e qualsiasi oggetto si trovasse a a tiro.

I sanitari, nel malessere generale e con enormi difficoltà, si sono rifugiati all’interno dell’ambulanza per poi fuggire via con il mezzo di soccorso danneggiato in più punti.

La vicenda ripropone il caso della mancanza di rispetto nei confronti di chi opera per salvare vite umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *