Omicidio Vassallo, nuova pista valutata: carabiniere infedele arrestato

Lo scambio di informazioni tra le due Procure si riferisce alla posizione del brigadiere dei carabinieri Lazzaro Cioffi. Arrestato nell'ambito dell'inchiesta della Dda di Napoli

POLLICA. Lo scambio di informazioni tra le due Procure si riferisce alla posizione del brigadiere dei carabinieri Lazzaro Cioffi.

Arrestato nell’ambito dell’inchiesta della Dda di Napoli – coordinata dal pm della Dda di Napoli Mariella Di Mauro e dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli – e sospettato di stretti legami con uno dei boss del narcotraffico.

Omicidio Vassallo, nuova pista valutata: carabiniere infedele arrestato

Come racconta Il Mattino, valutata una nuova pista sulla morte del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo. Proprio oggi il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho, in un’intervista all’edizione napoletana di Repubblica rilasciata in vista di un dibattito in memoria di Vassallo che si terrà domani al Teatro San Carlo, ha affermato che quel delitto non deve restare impunito.

«Il sindaco – ha ricordato Cafiero de Raho – aveva dato fastidio alla criminalità sotto diversi profili».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *