Non si fermano all’alt e cercano di investire un carabiniere

BATTIPAGLIA. Sono stati arrestati dopo un inseguimento da parte dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Battipaglia e della stazione di Pontecagnano due giovani, un pregiudicato ed un incensurato di Avellino ai quali era stato intimato l’alt mentre, all’una di questa notte, percorrevano la strada litoranea. Per tutta risposta l’autista, dopo aver accennato a fermarsi, ha […]

BATTIPAGLIA. Sono stati arrestati dopo un inseguimento da parte dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Battipaglia e della stazione di Pontecagnano due giovani, un pregiudicato ed un incensurato di Avellino ai quali era stato intimato l’alt mentre, all’una di questa notte, percorrevano la strada litoranea. Per tutta risposta l’autista, dopo aver accennato a fermarsi, ha premuto il piede sull’acceleratore tentando di far perdere le tracce. I carabinieri si sono buttati all’inseguimento e dopo pochi chilometri i due, che nel frattempo avevano tentato di investire e travolgere un Carabiniere di una pattuglia della stazione di Pontecagnano, impegnata anch’essa nel controllo della zona litoranea, sono stati bloccati e tratti in arresto. I due giovani di Avellino, C.F. 23enne e L.T. 20enne, fuggivano perché alla guida dell’auto con patente sospesa. Uno dei Carabinieri impegnati nell’inseguimento che è rovinosamente caduto al suolo per evitare di essere investito dall’auto degli arrestati ha riportato una lesione alla mano giudicata guaribile in sette giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *