Nocera Inferiore dice addio alla stazione Polfer

NOCERA INFERIORE. 74 stazioni di polizia – stradale, di frontiera e ferroviaria – saranno soppresse. La comunicazione risale allo scorso 6 novembre e riguarda anche il presidio di Polizia ferroviaria di Nocera Inferiore che sarà chiuso nei primi mesi del 2015. Alla base la necessità di risparmio di spesa. Le polemiche non si sono fatte […]

NOCERA INFERIORE. 74 stazioni di polizia – stradale, di frontiera e ferroviaria – saranno soppresse. La comunicazione risale allo scorso 6 novembre e riguarda anche il presidio di Polizia ferroviaria di Nocera Inferiore che sarà chiuso nei primi mesi del 2015. Alla base la necessità di risparmio di spesa. Le polemiche non si sono fatte attendere. La soppressione di una stazione ferroviaria fondamentale per il traffico ferroviario come quella di Nocera ha, infatti, sollevato il dissenso di molti. Purtroppo però anche questa è rientrata nel “Progetto di rimodulazione delle specialità e delle unità speciali della Polizia di Stato” che prevede la chiusura di 49 presidi di Polizia ferroviaria e di 34 di Polizia stradale, per un totale di 253 uffici, tra presidi di Polizia stradale, ferroviaria, postale, di frontiera e delle unità speciali. «La sicurezza non si può tagliare, mentre è necessaria una riforma complessiva dei corpi di polizia e non di tagli lineari» ha affermato il Sindacato autonomo di Polizia. Tino Iannuzzi, deputato de Partito Democratico, ha considerato tale decisione negativa considerando la posizione strategica della stazione. Per quanto riguarda altri poli della Campania, il posto di Polizia di Agropoli diverrà “Punto d’appoggio”, mentre la sottosezione della Polizia di Salerno sarà elevata a “Sezione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *