Niente stipendi: operatori Consorzio Bacino Salerno 2 scendono in piazza

I mancati pagamenti hanno portato gli operatori del Consorzio di Bacino Salerno 2 a scendere in piazza e chiedere un incontro con il sindaco.

comune-di-pontecagnano-faiano

PONTECAGNANO FAIANO. Niente stipendimancati versamenti di tredicesima e quattordicesima: queste le ragioni che hanno portato gli operatori del Consorzio di Bacino Salerno 2 a scendere in piazza e chiedere un incontro con il sindaco.

Operatori Consorzio Bacino Salerno 2 sul piede di guerra: i sindacati chiedono gli stipendi arretrati.

Ritardo nei pagamenti e mancata liquidazione della tredicesima e della quattordicesima attesa dal mese di luglio: sono questi i motivi che hanno spinto gli operatori del Consorzio di Bacino Salerno 2, appartenenti al cantiere di Pontacagnano Faiano, a scendere in piazza e a chiedere di incontrare il sindaco Giuseppe Lanzara.

Come riporta “Il Mattino”, la situazione sembra aver fatto perdere la pazienza a tutti, a partire dai sindacati che continuano a chiedere a gran voce il rispetto dei pagamenti e far sì che gli operatori possano sostenere anche le rispettive famiglia. Il sindaco di Pontecagnano Faiano tuttavia ha garantito la massima disponibilità ai lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2 e che in breve tempo troverà la soluzione al problema.

 

 

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *