Nell’Agro nocerino, fatture false per non pagare i contributi

sarebbero alcune decine le aziende coinvolte, almeno una trentina, nel produrre e sfruttare fasulle attestazioni di pagamento per servizi resi o ottenuti

Tribunale Nocera Inferiore

NOCERA INFERIORE. Un maxi giro di fatture false per non pagare i contributi ai dipendenti.

Fatture false: le aziende coinvolte

E sarebbero alcune decine le aziende coinvolte, almeno una trentina, nel produrre e sfruttare fasulle attestazioni di pagamento per servizi resi o ottenuti. A rivelarlo è il quoditiano La Città. 

La maggior parte delle società si trova nell’ Agro nocerino e sono finite nel mirino della procura di Nocera Inferiore, in particolare del sostituto procuratore Roberto Lenza.

Il sistema sarebbe tanto semplice quanto lucroso e avrebbe fatto risparmiare alle imprese milioni di euro.

Sedicenti imprenditori, costituiscono società, solitamente nel campo dei servizi o nelle forniture.

Ditte che in realtà producono nella maggior parte (in alcuni casi solamente) fatture e per questo definite “cartiere”.

I beneficiari di questi documenti fiscali sono altre aziende, realmente esistenti, che simulano rapporti con le società cartiere o, pur avendole, ne aumentano fittiziamente l’importo economico. In questo modo si costituiscono dei falsi costi e dei crediti Iva.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *