Nel Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni la prima stazione di ricarica per auto elettriche

Sarà inaugurata venerdì 10 agosto la prima stazione di ricarica per autoveicoli elettrici del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni

Nel Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni la prima stazione di ricarica per auto elettriche.

Sarà inaugurata venerdì prossimo, 10 agosto alle ore 18.30, nel parcheggio annesso alla Villa Matarazzo di Santa Maria di Castellabate la prima stazione di ricarica per autoveicoli elettrici del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni.

Colonnina per la ricarica di auto elettriche nel Parco

La mobilità sostenibile in generale, e la promozione di un sistema di mobilità interna al Parco basato sui nuovi motori alimentati elettricamente rientrano senza dubbio tra gli obiettivi strategici tra i più importanti del Parco, da tempo impegnato nella promozione e diffusione di stili di vita ecosostenibili.

La riduzione delle emissioni di gas nocivi all’ambiente è uno dei risultati a medio e lungo termine a cui sono ispirati progetti come il bike sharing e il sostegno alla diffusione della rete di stazioni di ricariche elettriche nell’ambito del territorio dell’area protetta.

Alla cerimonia di inaugurazione di venerdì mattina saranno presenti i vertici dell’azienda Convergenze, titolare della concessione e, a fare gli onori di casa, il Direttore dell’Ente Parco, Romano Gregorio che ha voluto sottolineare come il Parco abbia a cuore la salute della comunità residente e dei turisti che visitano l’area protetta e pertanto, sempre in prima linea nell’adozione di quelle misure che garantiscono il rispetto dell’ambiente e della Natura che il Parco è chiamato a tutelare.


La colonnina di ricarica per veicoli elettrici appartiene al Network EVO (Electric Veicle Only), la rete di stazioni ideata e progettata da Convergenze, che unisce efficienza, tecnologia e sostenibilità ambientale.

Il progetto EVO

Il progetto EVO nasce dall’idea di voler incentivare la mobilità eco-sostenibile e di fornire il servizio di ricarica ai residenti ed ai turisti che transitano nelle località del Parco Nazionale del Cilento. Si tratta di colonnine di utilizzo “aperto”, che presentano due prese tipo 2 IEC62196, da 22 kwatt ciascuna.

La colonnina di ricarica EVO è una perfetta sintesi tra tecnologia innovativa e stazione di ricarica tradizionale: ha al suo interno una connessione internet hotspot, che la localizza con immediata facilità e la rende fruibile da chiunque voglia ricaricare il proprio veicolo, senza dover per forza avere un contratto con Convergenze, una app installata, o una connessione dati, ma semplicemente attraverso una carta di credito o un account paypal e lo smartphone dotato di wifi (Patent Pending).

Convergenze con il progetto EVO è in linea con gli obiettivi strategici dell’Ente e continua ad investire sul territorio del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, contribuendo al suo sviluppo con un modello di business ispirato alle green practices; incentiva la sostenibilità anche utilizzando per la ricarica stessa soltanto energia proveniente da fonti rinnovabili: queste caratteristiche rendono il network EVO unico e consegnano di fatto all’Ente Parco un servizio assolutamente in linea con la sua missione.

Le dichiarazioni

L’ingegnere Rosario Pingaro Presidente ed AD di Convergenze commenta: “Con piacere oggi consegniamo una ulteriore infrastruttura per il territorio, arricchendolo di un servizio di ricarica per residenti e turisti che hanno deciso di dare un contributo importante al rispetto dell’ambiente, utilizzando auto elettriche; a fare gli onori di casa, il Direttore dell’Ente Parco, dottor Romano Gregorio che ha voluto sottolineare come il Parco abbia a cuore la salute della comunità residente e dei turisti che visitano l’area protetta e sia sempre in prima linea nell’adozione di quelle misure che garantiscono il rispetto dell’ambiente e della Natura che il Parco è chiamato a tutelare; il sindaco Spinelli commenta: “Sono davvero soddisfatto dell’istallazione delle colonnine di ricarica per veicoli elettrici che si aggiungono a quelle già presenti nel nostro comune.

Ringrazio Convergenze, realtà innovativa tutta cilentana per la scelta di portare a Castellabate questa importante infrastruttura. Lavorando in sinergia si può puntare allo sviluppo della mobilità sostenibile un servizio utile per la valorizzazione e la salvaguardia del nostro bellissimo territorio. Sarà presente all’inaugurazione anche Alessandra Clemente Assessore alle politiche Giovanili del Comune di Napoli con Nazario Matarazzo Consigliere del comune di Perdifumo

Convergenze S.p.A.

Convergenze è una multiutility che opera a livello nazionale con i servizi di telecomunicazioni e power, fornendo energia solo 100% green e gas naturale. Nata nel 2005 come azienda di telecomunicazioni con l’obiettivo di colmare, attraverso la tecnologia wireless HIPERLAN, il digital divide nel Cilento, portando la connettività in zone non ancora servite dalla banda larga, nel 2015 Convergenze diventa operatore nazionale di TLC, ed oggi opera con tutte le tecnologie di accesso possibili in wholesale di altro Operatore e con tecnologia FTTH GPON e Wireless UWA su reti proprietarie. Sempre nel 2015 ha diversificato l’attività dei servizi offerti approcciando il mercato dell’energia e del gas naturale, diventando a febbraio 2018 utente del dispacciamento.

Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Degli Alburni

Il Parco Nazionale ha come finalità la tutela dell’ecosistema naturale, della biodiversità e la salvaguardia delle zone protette dalle aggressioni antropiche il cui fine è consegnare alle generazioni future un patrimonio ambientale il più possibile integro, salvaguardare le aree suscettibili di alterazione ed i sistemi di specifico interesse naturalistico; conservare e valorizzare il patrimonio storico-culturale — artistico; migliorare la copertura vegetale in relazione a specifici interessi di carattere naturalistico, produttivo e protettivo. Il Parco comprende 80 Comuni distribuiti su una superficie di 181.048 ettari ed una popolazione di 269.846 abitanti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *