Nalini+Negro: la Salernitana stende il Savoia

Dopo due pareggi consecutivi, la Salernitana riprende la sua marcia trionfale consolidando la prima posizione in classifica. All’ “Arechi” alla truppa di Menichini bastano i primi quarantacinque minuti per aver ragione del Savoia dell’ex Scarpa. Di Nalini e Negro, entrambi di testa, le reti che hanno deciso il match e fatto esultare gli 8.047 spettatori […]

Dopo due pareggi consecutivi, la Salernitana riprende la sua marcia trionfale consolidando la prima posizione in classifica. All’ “Arechi” alla truppa di Menichini bastano i primi quarantacinque minuti per aver ragione del Savoia dell’ex Scarpa. Di Nalini e Negro, entrambi di testa, le reti che hanno deciso il match e fatto esultare gli 8.047 spettatori presenti sugli spalti e il co-patron Lotito (assente Mezzaroma). Granata, con questi tre punti, ora a quota 18 punti, ospiti fermi al palo a 7. Salernitana in campo con il 4-3-1-2 con Calil dietro il tandem d’attacco Negro-Nalini. Al 5′ p.t. prima occasione per i granata: dal limite dell’area ci prova Volpe ma la sua conclusione è debole e bloccata senza difficoltà da Santurro. Risposta Savoia con D’Apollonia che sfrutta un contropiede trovando impreparata la retroguardia locale ma Gori è attento evitando guai maggiori. Gol sbagliato- gol subito, al 10′ p.t. Salernitana in vantaggio: Negro apre sulla sinistra per Pezzella che di prima scodella in mezzo, Nalini di testa insacca. Cinque minuti più tardi, è Pestrin che dai 25 metri lascia partire un bolide con Santurro che si rifugia in angolo. Sul finire della prima frazione, la Salernitana colpisce ancora: al 40′ p.t. Nalini mette in mezzo trovando la zuccata vincente di Negro. Granata che potrebbero anche triplicare le marcature con Calil ma il brasiliano anziché tirare, prova a dribblare l’estremo difensore avversario che non si lascia sorprendere e gli ruba il pallone. Nella ripresa, Menichini al 6′ sostituisce Nalini con Tuia, avanzando Colombo a centrocampo. Al 18′ s.t. l’ex Scarpa ci prova direttamente da punizione ma Gori ci mette i guantoni e manda in angolo. Partita che scivola via senza grosse novità, Gabionetta e Bovo prendono il posto di Colombo e Pestrin. Al 42′ s.t. l’ex Crotone lascia partire il sinistro con il pallone che esce di poco al lato. Nei minuti finali viene espulso Menichini.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *