Montecorvino Rovella, trasporti in riserva

MONTECORVINO ROVELLA. Si è verificato questa mattina l’ennesimo esempio delle precarie condizioni in cui versano i mezzi di trasporto pubblico nei Picentini. Oggi, ad essersi rivelati nuovamente inefficienti all’adempimento del servizio sono stati i bus dell’azienda Sita Sud. La corsa prevista per le ore 8.05, che avrebbe dovuto coprire il tragitto compreso tra il comune […]

MONTECORVINO ROVELLA. Si è verificato questa mattina l’ennesimo esempio delle precarie condizioni in cui versano i mezzi di trasporto pubblico nei Picentini. Oggi, ad essersi rivelati nuovamente inefficienti all’adempimento del servizio sono stati i bus dell’azienda Sita Sud. La corsa prevista per le ore 8.05, che avrebbe dovuto coprire il tragitto compreso tra il comune di Montecorvino Rovella e quello di Salerno, passando per il comune di Giffoni Valle Piana, non è stata realizzata. Alla base dell’improvviso cambio di programma, che ha provocato ovvi disagi ai pendolari, pare ci sia stata una rilevante e incessante perdita di carburante, che, qualora la corsa fosse stata regolarmente effettuata, non avrebbe garantito l’arrivo a destinazione. Una saggia misura di sicurezza, dunque, quella di impedire la partenza del mezzo pubblico. Ancora una volta, però, il problema è a monte; non dovrebbero, infatti, sussistere le condizioni perché tali eventi continuino a verificarsi. Manutenzione e controlli scrupolosi dei mezzi sui quali i passeggeri viaggiano quotidianamente dovrebbero costituire una costante invariabile e imprescindibile per il buon funzionamento di un’azienda e, soprattutto, per la sicurezza di chi usufruisce del servizio. Attualmente, i fatti dimostrano che non si è ancora giunti a questa consapevolezza.

[Best_Wordpress_Gallery id=”8″ gal_title=”Bus in riserva”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *