Montecorvino, pacco bomba all’avvocato Delli Bovi: ridotte le fratture

Un pacco bomba è esploso nelle mani di un giovane avvocato nel salernitano Giampiero Delli Bovi, di 29 anni. Il legale, che collabora con lo studio

MONTECORVINO ROVELLA. Un pacco bomba è esploso nelle mani di un giovane avvocato nel salernitano Giampiero Delli Bovi, di 29 anni. Il legale, che collabora con lo studio del neosindaco di Montecorvino Rovella Martino D’Onofrio, ha aperto il plico ricevuto a casa sua stamattina. Stando a quanto si apprende, Delli Bovi è a tutti gli effetti un collaboratore del nuovo sindaco del paese campano, eletto una settimana fa con il 56 per cento dei consensi.

Montecorvino, pacco bomba all’avvocato Delli Bovi: ridotte le fratture

L’uomo è stato ricoverato d’urgenza presso l’ospedale Ruggi di Salerno dove è arrivato in condizioni gravissime in mattinata. E l’azienda Ospedaliera del Ruggi ha emanato alle 18.30 un nuovo bollettino medico sulle condizioni del malcapitato avvocato:«Il paziente è giunto in Rianimazione al termine dell’intervento chirurgico ortopedico alle ore 16:00 circa.

L’intervento è consistito nella revisione del moncone sinistro nonché nella riduzione delle fratture di radio e ulna a carico dell’avambraccio destro e fissazione e stabilizzazione dei metacarpi residui della mano omolaterale.

L’intervento è stato eseguito in anestesia generale e, al momento, il paziente permane analgo-sedato e in ventilazione meccanica.

Le condizioni cliniche restano stabili e, in serata, si procederà al risveglio, pur garantendo un adeguato piano analgesico».

Montecorvino, pacco bomba all’avvocato Delli Bovi: non è in pericolo di vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *