Montecorvino Pugliano, Di Giorgio soddisfatto per lo sblocco dei fondi per la riqualificazione di Parapoti

MONTECORVINO PUGLIANO. Sembra oramai essere prossima alla risoluzione la questione Parapoti a Montecorvino Pugliano. La pubblicazione sul BURC del decreto di ammissione al finanziamento del Progetto Definitivo per la Messa in sicurezza e Sistemazione finale della ex Discarica Parapoti, segna una fase molto importante dell’iter tecnico – amministrativo per l’espletamento della gara d’appalto da parte […]

MONTECORVINO PUGLIANO. Sembra oramai essere prossima alla risoluzione la questione Parapoti a Montecorvino Pugliano. La pubblicazione sul BURC del decreto di ammissione al finanziamento del Progetto Definitivo per la Messa in sicurezza e Sistemazione finale della ex Discarica Parapoti, segna una fase molto importante dell’iter tecnico – amministrativo per l’espletamento della gara d’appalto da parte del beneficiario nonché stazione appaltante l’Ente Provincia di Salerno.
L’ultimo stadio del lungo procedimento che negli anni ha visto il sito di sversamento rifiuti al centro dell’agenda politica cittadina, sarà la redazione del progetto esecutivo da disporre a bando di gara, e il successivo affidamento dei lavori per un importo di circa 7 milioni di euro.
I lavori sul sito di Parapori prevedono diversi interventi: la realizzazione della copertura sommitale (Capping) come previsto dal D.Lgs 36/2003; La regimentazione e raccolta del percolato prodotto e suo smaltimento presso impianti di trattamento autorizzati (Depuratori); Captazione del biogas fino ad esaurimento, con trasformazione in energia elettrica; La sistemazione finale dell’intera superficie con la messa a dimora di varie essenze arboree ed erbacee autoctone; Piano di monitoraggio ambientale delle acque di falda e di superficie nonché dell’aria.
«Si stava attendendo questo momento da anni – dichiara il delegato ai lavori pubblici Renato Stabile- visto che l’ultimo conferimento di rifiuti in discarica è avvenuto nel giugno del 2007. Quello che auspico è che celermente si avviino tutte le procedure tecnico-amministrative affinché si realizzino i lavori, poiché la ex Discarica Parapoti non è un ‘cantiere edile’ inerte con la possibilità di restare anche momentaneamente fermo senza far destare preoccupazione per la salvaguardia delle matrici ambientali, ma bensì un ‘motore biologico’ sempre attivo che per motivi facilmente intuibili deve essere sistemato in modo finale».
«Riguardo il recupero completo della discarica di Parapoti – dichiara il sindaco Domenico Di Giorgio, è un progetto che negli anni l’ente comunale ha seguito da vicino. Si porta finalmente a compimento un impegno che avevamo assunto nei confronti del territorio e della comunità di Montecorvino Pugliano. Con il decreto di finanziamento si parte con gli interventi di completamento per la bonifica della discarica di Parapoti. Le risorse messe a disposizione sono parametrate alla natura e l’entità dell’intervento, con circa 7 milioni di euro. Voglio sperare che si possa procedere rapidamente alle attività successive, la indizione da parte dell’ente provinciale delle procedure di gara e l’avvio dei lavori. Ringrazio gli uffici provinciali e la Regione Campania nella figura dell’assessore all’ambiente Giovanni Romano – conclude il sindaco Di Giorgio, per aver accompagnato l’ente comunale al raggiungimento di questo importante obiettivo per il territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *