Montecorvino, l’impianto Sabit torna in attività: la decisione del tribunale

Il sequestro dell’impianto di lavorazione, trasformazione e vendita bitumi della Sabit Srl con sede a Montecorvino Pugliano è stato revocato

SALERNO. Il sequestro dell’impianto di lavorazione, trasformazione e vendita bitumi della Sabit Srl con sede a Montecorvino Pugliano è stato revocato.

È questa la decisione presa dal tribunale di Salerno.

L’impianto era stato sequestrato, nelle scorse settimane, dai carabinieri di Battipaglia a causa dell’emissione di fumi in atmosfera senza la necessaria autorizzazione

I successivi accertamenti hanno, pero’,  portato alla revoca del provvedimento in quanto non sono state riscontrate irregolarità nell’impianto che si trova sulla SS18.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *