Montecorice, aggredisce il fidanzato della figlia: le motivazioni

MONTECORICE. Un 12 enne di Agnone Cilento è stato aggredito qualche giorno fa in un parcheggio di Montecorice. Autore dell’agguato il padre della sua fidanzatina, che avrebbe accusato il ragazzino di aver divulgato foto osè della figlia ai suoi amici, tramite cellulare. Alle accuse sarebbe seguita una violenta discussione e da lì a poco si […]

MONTECORICE. Un 12 enne di Agnone Cilento è stato aggredito qualche giorno fa in un parcheggio di Montecorice. Autore dell’agguato il padre della sua fidanzatina, che avrebbe accusato il ragazzino di aver divulgato foto osè della figlia ai suoi amici, tramite cellulare. Alle accuse sarebbe seguita una violenta discussione e da lì a poco si sarebbe passati ai fatti: il 12enne riceve, infatti, calci e pugni, e, nei pressi di uno strapiombo, viene minacciato di essere lanciato nel vuoto. L’intervento dei passanti, che hanno avvisato subito la famiglia del malcapitato, ha fatto sì che il peggio venisse evitato. Il ragazzo è stato portato dai genitori all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, riportando ferite ed escoriazioni su tutto il corpo. Questi sostengono che alla base dell’aggressione ci sia il dissenso da parte del padre della ragazza alla relazione tra i due e che, quindi, quello delle foto rappresenti solo un pretesto. Hanno, infine, sporto denuncia contro l’uomo ai carabinieri di Santa Maria di Castellabate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *