Migranti, donna partorisce dopo sbarco

SALERNO. Una speranza dopo un lungo viaggio affrontato in mare aperto, su un barcone. Sembra voler rappresentare questo la nascita di un bambino siriano. La neo mamma, al termine della gravidanza, dopo essere scesa dalla nave militare Fasan è stata trasportata immediatamente all’ospedale Ruggi d’Aragona perché le si erano rotte le acque. Giunta in ospedale […]

SALERNO. Una speranza dopo un lungo viaggio affrontato in mare aperto, su un barcone. Sembra voler rappresentare questo la nascita di un bambino siriano. La neo mamma, al termine della gravidanza, dopo essere scesa dalla nave militare Fasan è stata trasportata immediatamente all’ospedale Ruggi d’Aragona perché le si erano rotte le acque. Giunta in ospedale ha dato alla luce un bimbo di 2 chili . Nonostante il lungo viaggio e le scarse condizioni igieniche del viaggio, la donna e il piccolo stanno, fortunatamente, bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *