Mercato San Severino, al via la stagione teatrale

MERCATO SAN SEVERINO. Martedì 4 novembre, alle ore 11:00 verrà presentata la stagione teatrale 2014-2015 della Fondazione di Mercato San Severino. Alla presentazione interverranno l’assessore alle Politiche Culturali, Assunta Alfano; il presidente della Fondazione Teatro, Giovanni Basile; ed i consiglieri, Anna Cardaropoli e Antonio Leone; il direttore artistico della rassegna “Sulle note Blues Crossover & […]

MERCATO SAN SEVERINO. Martedì 4 novembre, alle ore 11:00 verrà presentata la stagione teatrale 2014-2015 della Fondazione di Mercato San Severino. Alla presentazione interverranno l’assessore alle Politiche Culturali, Assunta Alfano; il presidente della Fondazione Teatro, Giovanni Basile; ed i consiglieri, Anna Cardaropoli e Antonio Leone; il direttore artistico della rassegna “Sulle note Blues Crossover & Jazz”, Gaetano Basile. La stagione teatrale 2014/2015 apre i battenti il 20 dicembre con Mariano Rigillo in “Napoli nella tempesta” con la regia di Bruno Garofalo; il 4 dicembre “L’opera da tre soldi”, liberamente tratto da Bertola Brecht e Kurt Weill diretto da Franco Alfano e Elena Scardino; il 22 gennaio Sergio Assisi e Bianca Guaccero in “Oggi sto da dio” con la regia di Mauro Mandolini; il 29 gennaio l’Orchestra Teatro Città di Mercato S. Severino presenta “Movie fantasy”, diretta dal maestro Gennaro Cappabianca; il 5 febbraio “Sogno di una notte incantata” di Peppe Barra e Fabrizio Bancale con la regia dello stesso Bancale; il 26 febbraio Benedetto Casillo in “Miseria e nobiltà” con tre atti di Eduardo Scarpetta; il 5 marzo il comico Carmine Faraco in “Pecchè?”; la rassegna si conclude il 24 marzo con lo spettacolo “La stranissima coppia” di Diego Ruiz e interpretato da Milena Miconi e Diego Ruiz. Per quanto riguarda la rassegna “Sulle note Blues Crossover & Jazz”, diretta da Gaetano Basile, si inaugura il 6 novembre con lo spettacolo di Antonio Onorato & Massimo De Divitiis in Crossover.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *