Mercato San Severino: oggi primo consiglio comunale con nuova giunta

Oggi pomeriggio si è tenuto, a Mercato San Severino, convocato in seduta straordinaria presso la Sala Consiliare del Palazzo Vanvitelliano, il primo Consiglio Comunale di Mercato San Severino con protagonista la nuova Giunta costituitasi nello scorso mese.

piano traffico, aree di verde pubblico

MERCATO SAN SEVERINO. Oggi pomeriggio si è tenuto, a Mercato San Severino, convocato in seduta straordinaria presso la Sala Consiliare del Palazzo Vanvitelliano, il primo Consiglio Comunale di Mercato San Severino con protagonista la nuova Giunta costituitasi nello scorso mese.

Consiglio comunale con nuova giunta a Mercato San Severino: i dettagli

I punti all’ordine del giorno affrontati nel corso del consiglio erano cinque:

  • approvazione verbali seduta precedente;
  • convalida subentro dei Consiglieri Comunali ex art. 64, comma II, del D.Lgs. n. 267/2000;
  • elezioni del Vice Presidente del Consiglio Comunale;
  • convenzione dell’Ufficio di Segreteria e nomina dei componenti delle Commissioni Consiliare;
  • modifica delibera di C. C. n.8 del 17 luglio 2017.

Le polemiche

Un consiglio che si è tenuto, pero’, secondo quanto riporta Zerottonove, tra le polemiche.

Nel corso del Consiglio, infatti, ha preso la parola, contestando la formazione della nuova Giunta, la consigliera di opposizione Annalucia Grimaldi esponente del Movimento 5 Stelle ed ha dichiarato: “Pensavamo che ci sarebbe voluto qualche anno prima di dimostrare che le nostre parole dette in campagna elettorale fossero realtà, ovvero che l’unico obiettivo degli altri contendenti a titolo di sindaco era di mantenere lo status precedente; invece, con il vostro operato, l’avete reso certezza in pochi mesi e lo state dimostrando con i fatti mascherandolo da bene comune.

Fare il bene dei cittadini significa battersi per i loro diritti e il proprio territorio senza pretendere nulla in cambio, è rispettare il voto dei cittadini accettando il tuo ruolo di opposizione vigilare sull’operato dell’amministrazione ed essere propositivo nel rispetto del programma che hai proposto ai tuoi elettori.”

Il sindaco della città, Antonio Somma, allora, ha risposto: “I cittadini non mi hanno chiesto di andare a fare il sindaco provando ad escludere qualcuno. Io di quel passato non mi sono mai vergognato perché ha dato gli strumenti finanziari per poter fare un certo tipo di programmazione.

Noi siamo pronti a recepire e a confrontarci con chiunque, credo di poter davvero rappresentare il sentimento di tutti noi. Noi stiamo dando una disponibilità, questo è il nostro approccio.

Poi se questa disponibilità sarà coerente e inerente con il bene comune allora il tempo lo dimostrerà.”

Si è proseguito con l’elezione del Vice Presidente del Consiglio Comunale, carica per la quale è stata designata la consigliera Eliana Landi.

All’unanimità è stata successivamente approvata la convenzione dell’Ufficio di Segreteria proposta dal comune di Agerola.

Il Consiglio si è concluso con la nomina dei consiglieri membri delle seguenti commissioni: di Affari istituzionali, del Bilancio, delle Attività produttive, Urbanistica, delle Politiche sociali e di Cultura e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *