Mercato San Severino: incontro assessore-commercianti. Il resoconto

MERCATO SAN SEVERINO. Ieri sera presso il Lyon’s club alle 21 si è svolta la riunione tra l’assessore alle Attività Produttive Antonio Del Regno ed i commercianti. I punti dell’incontro sono stati: il resoconto della manifestazione “I fine settimana della fortuna”, l’individuazione dei giorni per la pedonalizzazione durante il periodo natalizio e l’organizzazione degli eventi […]

MERCATO SAN SEVERINO. Ieri sera presso il Lyon’s club alle 21 si è svolta la riunione tra l’assessore alle Attività Produttive Antonio Del Regno ed i commercianti.
I punti dell’incontro sono stati: il resoconto della manifestazione “I fine settimana della fortuna”, l’individuazione dei giorni per la pedonalizzazione durante il periodo natalizio e l’organizzazione degli eventi natalizi.
La riunione è iniziata con un clima tesissimo, dovuto alle lamentele di alcuni commercianti, che non hanno trovato beneficio nella chiusura del corso durante i quattro weekend della manifestazione “I fine settimana della fortuna”, richiedendo di evitare questi eventi che attirano gente per la strada e non nei negozi, perché attratta unicamente dall’animazione e dai banchetti alimentari. Altre richieste, invece, chiedevano la chiusura, oltre che del corso principale, anche delle traverse adiacenti al corso Diaz per invitare il passeggio anche nei vicoli del paese. Altri proponevano la pedonalizzazione in orario di chiusura dei negozi, dopo le 20, o di domenica, così da permettere i soliti acquisti presso gli esercenti. Alla fine, per i troppi pareri discordanti, è stato deciso di effettuare un sondaggio scritto e protocollato tra i commercianti, non essendo tutti presenti all’incontro di ieri sera.
L’assessore Del Regno ha ricordato che queste proposte vogliono essere a favore e non a danno degli esercenti perché, seppur vero che in quel determinato pomeriggio possono essere danneggiate le vendite per alcuni, questi eventi offrono un’ampia vetrina per far conoscere le proprie attività a chi non vive in paese e si trova a passeggiare per le vie di Mercato San Severino perché attirato da un’attrattiva che può essere una serata a tema, particolari addobbi natalizi e così via. In questo modo si creerebbe un cerchio di clientele più ampio per i commercianti irnini a cui chiede di pazientare che gli acquirenti si abituino alla pedonalizzazione del corso e comincino a concepire un’altra tipologia di metodo di acquisto: parcheggiare la propria auto, passeggiare liberamente per il percorso pedonale e recarsi a fare i propri acquisti, magari soffermandosi su altre compere non previste, rese più agibili dalla chiusura al traffico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *