Medico sospeso per molestie sessuali a Ogliastro Cilento / aggiornamenti

OGLIASTRO CILENTO. Il sospetto è che anche altre donne siano cadute vittima delle “estreme” cure del dottore di Ogliastro Cilento. L’uomo, 63 enne, in paese ci vive e da anni vi esercita la professione di medico generale, oltre che pranoterapeuta: in poche parole da anni cura le persone con una tecnica di medicina alternativa che […]

OGLIASTRO CILENTO. Il sospetto è che anche altre donne siano cadute vittima delle “estreme” cure del dottore di Ogliastro Cilento.

L’uomo, 63 enne, in paese ci vive e da anni vi esercita la professione di medico generale, oltre che pranoterapeuta: in poche parole da anni cura le persone con una tecnica di medicina alternativa che si basa sull’imposizione delle mani in corrispondenza della parte malata del corpo allo scopo di trasmettervi il prana, il soffio vitale.

Ora però è arrivata la sospensione dalla professione decisa dal Gip di Vallo della Lucania, dove è in corso un’indagine seguita alla denuncia. A denunciare sarebbe stata una donna la quale sarebbe stata oggetto di molestie da parte del pranoterapeuta in questione. La scorsa estate, infatti, la donna aveva avuto bisogno di alcune cure per disturbi intestinali e ai reni e si era quindi rivolta al medico che le aveva suggerito sedute di ozonoterapia e idrocolonterapia per un costo di mille euro l’una. Terapie che tra l’altro sembravano avere effetti positivi. Solo nel corso delle sedute sono aumentati i pretesti per carezze intime e baci, le une mascherate da massaggi e gli altri come fonte di energia di cui la donna sarebbe stata carente. Infine il medico ha pensato bene di diagnosticare alla donna una mancanza di “elemento maschile”.

Una risposta a “Medico sospeso per molestie sessuali a Ogliastro Cilento / aggiornamenti”

  1. Conosco il medico incriminato e mi rifiuto di pensarlo capace di atti del genere Pratica pranoterapia e idrocolonterapia ,non conosco i costi di tali applicazioni e non mi interessano.Detto questo mi domando perchè la sg.ra in questione dopo la prima seduta è tornata allo studio del medico per ripetere una seconda e forse una terza visto che, ha dichiarato di subire violenza e abuso sessuale evidentemente (mi sia concessa una considerazione)l’onorario richiesto troppo alto sarà stato motivo della denuncia a scopo meramente spaculativo .Escludo ogni forma di costrizione da parte del medico a voler praticare alla paziente tale terapia dopo che ha spiegato in cosa consisteva l’idrocolonterapia (Una sorta di clistere a flusso continuo per un certo tempo ,questo spiega evidentemente il perchè la paziente doveva essere spogliata.
    Sò di altre persone a cui è stato proposto la terapia di cui sopra ,non si sono sottoposte vuoi per pudore o perchè l’onorario risultava esoso.
    Sono convinto che la magistratura farà luce sull’accaduto e il medico sarà riabilitato.
    Una nota ultima.E’ da qualche anno che iniziata una caccia al medico invogliati dalla pubblicità visibile in metropolitana automezzi e anche su Web.Promettono alte somme da recuperare per violenze , torti , errori commessi dai camici bianchi in nome di malasanità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *