Le mamme di Sassano: “Basta stragi sulle strade”

SASSANO. Una quarantina di mamme di Sassano si sono riunite nell’aula consiliare del Comune per parlare del tragico incidente stradale di domenica scorsa nel quale sono morti quattro giovani investiti mentre erano seduti ai tavolini di un bar. Grande emozione soprattutto quando sono stati ricordati i fratelli Nicola e Giovanni Femminella, di 22 e 17 […]

SASSANO. Una quarantina di mamme di Sassano si sono riunite nell’aula consiliare del Comune per parlare del tragico incidente stradale di domenica scorsa nel quale sono morti quattro giovani investiti mentre erano seduti ai tavolini di un bar. Grande emozione soprattutto quando sono stati ricordati i fratelli Nicola e Giovanni Femminella, di 22 e 17 anni, Daniele Paciello di 14 anni e  Luigi Paciello di 16.
«Chiediamo, per non versare più lacrime, interventi da parte delle competenti istituzioni locali al fine di porre in essere iniziative di prevenzione sulla sicurezza stradale. Ai nostri parlamentari, invece, chiediamo interventi legislativi che siano meno garantisti nei confronti dei pirati della strada»: questo, in sintesi, il pensiero delle quaranta mamme. Anche il sindaco Tommaso Pellegrino si è impegnato ad intervenire in maniera incisiva per attivare diverse forme di sensibilizzazione sulla prevenzione stradale. «Mi farò portavoce – ha dichiarato Pellegrino – presso gli altri sindaci del Vallo di Diano delle richieste fatte da parte delle mamme della nostra comunità. Dobbiamo arginare le stragi stradali nel nostro territorio. Non è possibile piangere ben 12 vittime sulle strade valdianesi negli ultimi 12 mesi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *