Maltrattamenti a scuola nel salernitano: maestra accusata dai bambini

Si aggrava la posizione di una delle quattro maestre accusate di abuso dei mezzi di correzione e maltrattamenti sugli alunni

CASELLE IN PITTARI. Si aggrava la posizione di una delle quattro maestre accusate di abuso dei mezzi di correzione e maltrattamenti sugli alunni a Caselle in Pittari.

Due degli studenti della scuola, fratelli, ieri hanno testimoniato davanti ai giudici.

Maltrattamenti a scuola nel salernitano: maestra accusata dai bambini

Come racconta Il Mattino, i bambini hanno fatto il nome di una docente, L.R. le sue iniziali, che secondo quanto da loro riferito li picchiava e strattonava. Le altre, invece, non avrebbero alzato le mani contro di loro. Delle 4 maestre in causa solo una, dunque, sembra aver picchiato gli alunni. Uno dei fratelli avrebbe anche dichiarato di essere stato «afferrato per il collo e sollevato dal pavimento dalla Lovisi».

I bambini hanno testimoniato con la presenza di psicologi ed avvocati, i giudici erano senza toga per consentire ai piccoli di sentirsi a proprio agio. Un terzo testimone, un altro alunno, si è assentato e verrà ascoltato in un’altra seduta.

 La seconda udienza

Un’altra udienza è stata fissata per il 25 maggio, ed in questo caso in aula entreranno altri 3 bambini. Oltre dalle docenti imputato anche l’ex presidente.

Fonte foto: Il Mattino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *