Malasanità in Campania, la storia di una donna salernitana: «Vittima in sala operatoria»

Una donna, vittima di un presunto caso di malasanità, rischia adesso di perdere il suo lavoro. Questa la triste vicenda di una 45enne di Salerno, informatore medico

malasanità, influenza, morte giovanissima, occhio salerno

SALERNO. Una donna, vittima di un presunto caso di malasanità, rischia adesso di perdere il suo lavoro. Questa la triste vicenda di una 45enne di Salerno, informatore medico e madre di tre figli, operata alla colecisti, un anno fa, a Benevento per poi essere trasferita d’urgenza al policlinico Gemelli di Roma, per una necrosi legata ad un incisione che avrebbe subito alla vie biliari del fegato.

Malasanità in Campania, la storia di una donna salernitana: «Vittima in sala operatoria

Come racconta Il Mattino, la donna è ora costretta a vivere con delle protesi allo stomaco, che le provocano molta difficoltà nelle attività quotidiane. L’azienda farmaceutica dove la donna lavora le avrebbe dato valutazioni negative, ed ora la 45enne rischia il licenziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *