Malagestione al Consorzio Bonifica Sarno. Decine le persone coinvolte

SARNO. Malagestione al Consorzio di Bonifica Integrale – Comprensorio di Sarno. Nomine illegittime e di favore per numerosissimi consulenti esterni che venivano pagati fior fior di denari. A confermare è la Guardia di Finanza di Nocera Inferiore che, al termine di articolate indagini, ha rilevato un danno erariale di oltre 9 milioni di euro. Le […]

SARNO. Malagestione al Consorzio di Bonifica Integrale – Comprensorio di Sarno. Nomine illegittime e di favore per numerosissimi consulenti esterni che venivano pagati fior fior di denari. A confermare è la Guardia di Finanza di Nocera Inferiore che, al termine di articolate indagini, ha rilevato un danno erariale di oltre 9 milioni di euro. Le indagini partite dalle nomine dei consulenti sono arrivate poi a scoprire svariati casi di mala gestione dal 2009 al 2013 che avrebbero poi portato a questo buco di 9 milioni nelle casse dello Stato. Non venivano versate le ritenute d’acconto sui dipendenti, venivano però dati stipendi a chi in realtà on ha mai lavorato per il Consorzio, non venivano pagate le tasse dovute. La Procura contabile ha emesso invito a dedurre nei confronti di 24 soggetti ritenuti responsabili, ai quali è stato intimato il risarcimento del danno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *