Luci d’Artista, De Luca:« Meglio una città gremita e paralizzata che vuota»

SALERNO. Durante una conferenza stampa per la presentazione del “Progetto Galleria del Carmine”, il sindaco De Luca ha tracciato un bilancio sul week end appena concluso di “Luci D’Artista”. Ha espresso soddisfazione sul piano viabilità messo in campo in questo fine settimana e ha promesso che il servizio sarà ulteriormente migliorato nei prossimi giorni. «Il […]

SALERNO. Durante una conferenza stampa per la presentazione del “Progetto Galleria del Carmine”, il sindaco De Luca ha tracciato un bilancio sul week end appena concluso di “Luci D’Artista”. Ha espresso soddisfazione sul piano viabilità messo in campo in questo fine settimana e ha promesso che il servizio sarà ulteriormente migliorato nei prossimi giorni. «Il piano ha funzionato bene. Ovviamente bisogna capire che è un miracolo perché possiamo fare tutto quello che vogliamo ma quando ti arrivano in città 100mila 200mila persone in un fine settimana la cosa diventa complicata. La città è quella che è. Abbiamo organizzato al meglio il servizio, le navette, il parcheggio allo stadio Arechi, l’implementazione delle corse della Metropolitana. Facciamo l’impossibile – ha sostenuto De Luca. L’importante è che la città sia gremita, piena, paralizzata. Non vi preoccupate, meglio così e continuate a lamentarvi!». Poi un commento sugli abusivi che in questo periodo si sono moltiplicati attirati dalla mole di persone che affollano la città per Luci d’Artista:« Che dobbiamo fare se ci sono migliaia di abusivi. Ci vorrebbe l’esercito. Ci sono i vu cumprà? Bene e allora? Ci vorrebbero 3mila uomini a presidiare tutti i vicoli della città. Non ci sono. Più di quello che facciamo non possiamo. Personalmente – ribadisce il Sindaco –  vado a contrastare le presenze degli abusivi davanti ai supermercati facendo anche i conti con qualche imbecille che vive a Salerno che sostiene gli abusivi anziché i regolari. Allora non ne parlate più di queste cose. C’è l’ambulante? Bene. Ci sono però centinaia di migliaia di turisti, di visitatori che arrivano ed è questa la notizia non la presenza degli ambulanti. Prendiamoci questa economia che salva il nostro territorio, perché la ricaduta di questo evento non è solo sulla città ma sull’intera provincia».

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *