L’ex calciatore Francesco Tegolo pronto a ripartire dalla panchina

BATTIPAGLIA. Il battipagliese Francesco Tegolo pronto a ripartire dalla panchina. Dopo una lunga e soddisfacente carriera da calciatore, il 40enne ha conseguito il patentino di allenatore di base-Uefa B, abilitandosi alla conduzione tecnica di squadre di società appartenenti alla Lega Nazionale Dilettanti e di squadre giovanili di società appartenenti alla Lega Nazionale Professionisti Serie A, alla […]

BATTIPAGLIA. Il battipagliese Francesco Tegolo pronto a ripartire dalla panchina. Dopo una lunga e soddisfacente carriera da calciatore, il 40enne ha conseguito il patentino di allenatore di base-Uefa B, abilitandosi alla conduzione tecnica di squadre di società appartenenti alla Lega Nazionale Dilettanti e di squadre giovanili di società appartenenti alla Lega Nazionale Professionisti Serie A, alla Lega Nazionale Professionisti Serie B, alla Lega Pro, alla Lega Nazionale Dilettanti ed al Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica e ad operare nei centri di Avviamento allo Sport e nelle Scuole di Calcio.

Il corso per allenatori, organizzato dal Comitato Regionale Campania, si è svolto a Salerno dal 26 settembre al 22 dicembre. Insieme a Tegolo diversi aspiranti allenatori provenienti dall’intera regione. I candidati al patentino hanno seguito lezioni di tecnica, tattica, medicina, psicologia e su aspetti strettamente legati all’attività di allenatore.

Tegolo, nato a Battipaglia il 25 aprile 1976, è nato calcisticamente nell’Empoli, con cui ha svolto l’intera trafila del settore giovanile, fino alla squadra Primavera. Negli anni, ha militato anche con le casacche di Campobasso, Viareggio, Sorrento.

«Il corso ha rappresentato per me ed i miei colleghi una bellissima esperienza – ha commentato Tegolo – abbiamo avuto la possibilità di lavorare e di confrontarci con professionisti del calcio, accrescendo il nostro bagaglio di conoscenze. Il futuro? Spero di partire da una società seria e competente, che abbia un progetto ambizioso e coinvolgente».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *