L’agro nocerino dice ‘si’ alla funivia Angri-Costiera Amalfitana

ANGRI. Sembra fare davvero sul serio l’agro nocerino sarnese che intende realizzare la funivia per collegare l’agro alla Costiera Amalfitana. L’idea è stata avanzata dal primo cittadino di Angri, Pasquale Mauri e da parte sua, la Costiera Amalfitana ha accettato di buon grado, dal momento che ora l’unica via di collegamento è il Valico di […]

ANGRI. Sembra fare davvero sul serio l’agro nocerino sarnese che intende realizzare la funivia per collegare l’agro alla Costiera Amalfitana. L’idea è stata avanzata dal primo cittadino di Angri, Pasquale Mauri e da parte sua, la Costiera Amalfitana ha accettato di buon grado, dal momento che ora l’unica via di collegamento è il Valico di Chiunzi. Con la funivia la città di Angri sarebbe collegata con Maiori in soli 25 minuti. Al momento, sono state ipotizzate 4 stazioni, di cui due a Tramonti e una a Minori.
«I nostri concittadini con pochi euro potranno arrivare fino alla rinomata Costiera amalfitana», ha dichiarato il sindaco Mauri.
Interessati al progetto dell’ingegnere Pietro Montesarchio e dell’Asmel anche i comuni di Corbara, Tramonti e Maiori, così come l’Ente Parco dei Monti Lattari. Quest’ultimo, infatti, nel Piano territoriale di coordinamento provinciale (Ptcp) aveva già previsto la riorganizzazione del sistema di mobilità dell’agro nocerino sarnese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *