Ladri d’appartamenti, beccata la banda. Sono tre albanesi

A processo tre albanesi, Loli Dhimiter, Cami Alban e Bequiri Nazif, accusati di furto in appartamenti a San Marzano sul Sarno

eboli montecorvino rovella

NOCERA INFERIORELadri d’appartamenti, beccata la banda. Sono tre albanesi. A processo per aver rubato oggetti preziosi tre albanesi, Loli Dhimiter, Cami Alban e Bequiri Nazif, accusati di furto in due appartamenti a San Marzano sul Sarno. Le due abitazioni prese di mira dal gruppo furono saccheggiate nello stesso giorno.

I ladri riuscirono a portare via chiavi di acensione di veicoli ed effetti personali. Uno della banda, una quarta persona, non fu mai identificato.

I tre stranieri individuati facevano parte di un gruppo ben più ampio, organizzato, oggetto di un’indagine più grossa della procura di Napoli. Nel primo caso, i tre entrarono da una finestra, forzando il balcone posto a chiusura del vano salone.

Ladri d’appartamenti, beccata la banda. Sono tre albanesi

Una volta dentro, portarono via argenteria dal valore di 20.000 euro e le chiavi di alcune auto. Poi, dopo qualche ora, nell’aprile del 2011, entrarono in un secondo appartamento, portando via 1500 euro in contanti, dopo aver forzato l’ingresso di un balcone e ripercorrendo l’analogo modus operandi di prima.

Uno dei tre, Nazif, risponde anche di detenzione illegale di arma in luogo pubblico e ricettazione. Dalle indagini, l’albanese avrebbe anche occultato e consegnato a terzi somme di denaro proveniente da parte della refurtiva. Si trattava, nello specifico, di tre televisioni e due computer.

Quel materiale proveniva sia da furti ma anche da rapine, commessi da soggetti non identificati. Nazif, nel ruolo di collettore, avrebbe trasportato tutto in Albania a bordo di un autocarro.


fonte: il mattino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *