La Paganese vuol tornare a sorridere

Contro la Vigor Lamezia dell’ex Giampà, la Paganese vuole ritornare alla vittoria dopo il punto conquistato negli ultimi due derby, con Benevento e Salernitana. Squadre a specchio anche nello schieramento in campo, con il 4-3-3 marchio di fabbrica sia di Erra che di Sottil. Settimana particolare per quest’ultimo coincisa con la prima sconfitta della sua […]

Contro la Vigor Lamezia dell’ex Giampà, la Paganese vuole ritornare alla vittoria dopo il punto conquistato negli ultimi due derby, con Benevento e Salernitana. Squadre a specchio anche nello schieramento in campo, con il 4-3-3 marchio di fabbrica sia di Erra che di Sottil. Settimana particolare per quest’ultimo coincisa con la prima sconfitta della sua gestione. Sottil vuole soprattutto vedere più dei difetti o pregi dell’avversario un grande spirito combattivo da parte di tutti: “Quello che m’interessa in campo è maggiore cattiveria agonistica, questo pretendo dalla mia squadra, il passaggio si può sbagliare ma voglio un bell’approccio alla partita. Bisogna fare gara, essere intensi e propositivi, giochiamo in casa e dunque puntare al massimo”.

Buone notizie sembrano giungere dall’infermeria. Vinci ha recuperato e dovrebbe essere della gara, come Maaroufi dopo l’attacco influenzale, assente solo Deli e lo squalificato Bocchetti, con l’assetto della corsia destra difensiva che ritornerà all’antico con l’uscita di Schiavino. “Vinci è un giocatore importante per noi, ha recuperato, ha svolto gli ultimi tre giorni in gruppo e credo che valuterò in extremis il suo impiego”.

Problemi di formazione più seri per Erra: out i difensore Filosa e Di Bella ed il centrocampista Puccio squalificato, non al meglio Battaglia e Montella in dubbio per la trasferta di Pagani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *