Incidenti stradali, record a Salerno: i dati

Una velocità non adeguata e il mancato rispetto della se­gnaletica orizzontale e verti­cale e della distanza di sicu­rezza sono le cause principali di circa 700 incidenti

SALERNO. Una velocità non adeguata e il mancato rispetto della se­gnaletica orizzontale e verti­cale sono le cause principali di circa 700 incidenti accadu­ti a Salerno.

I dati sono stati registrati dalla sezione infortunistica strada­ le della polizia municipale di Salerno. Una rilevazione che tiene conto dell’attività dei caschi bianchi che rilevano la gran parte dei sinistri nel ca­poluogo e dalla quale è possi­bile evincere elementi utili sulle strade dove si verificano il maggior numero di impatti tra veicoli e non solo.

I dati sugli incidenti a Salerno

In totale gli incidenti stradali rilevati dalla polizia municipale sono stati 641, di questi 248 solo con danni ai veicoli, 387 con feriti che han­no causato lesioni di vario ge­nere a 511 persone. Sei quelli con decessi con altrettante vittime.
Sono stati, sempre solo nel 2017, ben 50 gli inve­stimenti pedonali. Numeri che inducono a una riflessio­ne e alla necessità di adottare provvedimenti per ridurre il rischio in particolar modo in alcune vie.
E le cause so­no ben note da anni ma non si è trovata ancora la soluzio­ne per far diminuire gli im­patti.
Fonte: La Città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *