Incidenti stradali in aumento, arrivano i nuovi tutor in autostrada

L’aumento degli incidenti stradali sulle autostrade a più alta densità di circolazione ha fatto scattare un nuovo servizio di controllo della velocità attraverso apparecchiatore autovelox

SALERNO. L’aumento degli incidenti stradali sulle autostrade a più alta densità di circolazione ha fatto scattare un nuovo servizio di controllo della velocità.

Attraverso apparecchiatore autovelox mobili.

Pattugliamenti più incisivi lungo le tratte autostradali da parte del Compartimento della Campania.

Incidenti stradali in aumento, arrivano i nuovi tutor in autostrada

Si tratta di una iniziativa che parte da domani e durerà fino al 29 aprile prossimo, in coincidenza con il doppio ponte della Liberazione. Le arterie interessate saranno la A1 (Milano-Napoli), la A3 (Napoli-Salerno), la A2 del Mediterraneo (meglio nota come la Salerno–Reggio Calabria) e la A30 (Caserta-Salerno).

Per garantire l’informazione agli automobilisti, è prevista anche la comunicazione attraverso pannelli luminosi a messaggio variabile che indicheranno espressamente all’utenza la presenza delle attività di controllo.

Se le autostrade di per sé sono le strade migliori per la viabilità e le più sicure.

Non manca però l’eccezione: e così lungo i tratti in prossimità dei lavori in corso diventano ancor più pericolose delle strade extraurbane ed urbane.

Carreggiate strette, traiettorie di corsia in consuete e in parte difficilmente visibili, ma anche attimi di distrazione ed errori da parte dei conducenti rappresentano le cause più frequenti degli incidenti nei pressi dei cantieri autostradali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *