In The Gipsy Mood – omaggio a Django Reinhardt in scena per la rassegna live al Vinile

SALERNO. Il jazz delle chitarre manouche in scena per la rassegna live al Vinile – Cibo Vino e Musica, giovedì 23 ottobre alle ore 21.30 con ingresso libero. Un concerto dal vivo energico e dal forte impatto suggestivo con “In the Gipsy Mood – omaggio a Django Reinhardt”. Lo stile tipico delle band tzigane, che […]

SALERNO. Il jazz delle chitarre manouche in scena per la rassegna live al Vinile – Cibo Vino e Musica, giovedì 23 ottobre alle ore 21.30 con ingresso libero. Un concerto dal vivo energico e dal forte impatto suggestivo con “In the Gipsy Mood – omaggio a Django Reinhardt”.
Lo stile tipico delle band tzigane, che trae la sua origine dall’irripetibile esperienza artistica del chitarrista Django Reinhardt, nell’incrocio tra l’antica tradizione musicale zingara del ceppo dei Manouches e il jazz americano, caratterizza il nuovo appuntamento della stagione autunnale del Vinile, nel cuore del centro cittadino di Salerno. Un cartellone all’insegna del crossover e delle contaminazioni artistiche, che spazia tra generi differenti, per superare i confini della musica in un melting pot culturale teso a vivacizzare la visione collettiva della città. Il Vinile è un open space accogliente, in cui ognuno possa sentirsi protagonista della spazio, ascoltando musica di qualità mentre si gusta un buon vivo o la cucina raffinata, immersi in un’atmosfera minimal ma elegante, con le pietre di tufo a vista che si intrecciano con un’architettura moderna, fondendosi in un unicum sensoriale. Una condivisione di sentimenti, progetti ed aspettative, quindi, che si muove attraverso la convivialità e l’incontro con l’altro.
Un concerto travolgente, allegro ed evocativo per il live di questo giovedì al Vinile, con il suono metallico delle chitarre Manouche che si sostituisce alla sezione ritmica, coniugando la creatività espressiva dello swing degli anni trenta al folk e al virtuosismo eclettico tzigano. “In The Gipsy Mood” nasce dall’incontro di tre musicisti eclettici di origine salernitana, provenienti da formazioni diverse: Massimo Barrella, alla chitarra manouche, artista rigoroso, specializzato in jazz; Osvaldo Costabile, polistrumentista, alla chitarra manouche e violino, appassionato di musiche europee: la strada è la sua scuola; Marco Cuciniello, al contrabbasso, proviene invece dalla musica classica e vanta collaborazioni con numerose orchestre. Il trio, nato soltanto due anni fa, nella formazione di più ampio respiro è accompagnato anche dal pianista Casimiro Erario nella veste di fisarmonicista. Oltre alle composizioni originali “Cafè noir” e “Un outre jour avec toi”, In The Gipsy Mood propone un tributo a Django Reinhardt, uno dei massimi esponenti del genere, chitarrista di origine belga appartenente ad una famiglia nomade che, alla fine dei suoi numerosi viaggi, si stabilì con la propria carovana a Parigi, dando origine al “genere zingaro”. Un sound cromatico sanguigno e riflessivo. Ispirandosi a Duke Ellington,con cui collaborò, Django negli anni ’30 ha ripreso tutto il repertorio del jazz americano e l’ha fatto proprio, riprendendo i suoni delle big band d’oltreoceano e rivisitandolo con un ensemble di chitarre.
Vinile è prodotti d’eccellenza dal produttore al consumatore – La ricerca spasmodica dei prodotti tipici provenienti dal territorio è il tratto distintivo della cucina del Vinile, reinterpretata con creatività e originalità dal tocco dello Chef Giovanni Sorrentino. Il viaggio attraverso i luoghi, nelle aree più remote delle regione, per arrivare all’origine delle produzioni da proporre ai clienti, accompagnate da una selezioni di vini e champagne esclusivi è il fil rouge che spinge i giovani gestori. Uno stimolo al recupero dei sapori in una visione moderna, quindi, e al patrimonio enogastronomico da tutelare, con cucina a vista per garantire qualità e rigore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *