Il Natale battipagliese piace all’Expo Milano/FOTO

BATTIPAGLIA. È stato presentato questa mattina, nella sala conferenze del Comune di Battipaglia, il ricco cartellone di eventi natalizi voluto dall’amministrazione comunale. Oltre 120 eventi faranno parte della rassegna intitolata “Serre d’Inverno”, che fra le altre cose ha anche ricevuto il patrocinio di Expo2015. La filosofia alla base della manifestazione, come detto dallo stesso presidente della […]

BATTIPAGLIA. È stato presentato questa mattina, nella sala conferenze del Comune di Battipaglia, il ricco cartellone di eventi natalizi voluto dall’amministrazione comunale. Oltre 120 eventi faranno parte della rassegna intitolata “Serre d’Inverno”, che fra le altre cose ha anche ricevuto il patrocinio di Expo2015. La filosofia alla base della manifestazione, come detto dallo stesso presidente della commissione, Gerlando Iorio, era volta a valorizzare l’identità del territorio e sostenere le tradizioni agroalimentari e enogastronomiche locali. Per fare ciò, la commissione ha voluto prendere uno dei simboli della Piana del Sele e trasformarlo nel simbolo di questa riscoperta. Le serre, che in questi giorni sono in costruzione lungo via Italia, piazza Amendola e alle spalle della scuola “De Amicis”, rappresenteranno delle vere e proprie gallerie nelle quali saranno esposti i prodotti più tradizionali e rappresentativi della tradizione battipagliese. Proprio in questo ambito sarà presentato il pomodoro Fiaschello. Dopo la firma di un protocollo d’intesa che porterà alla riscoperta della coltura in voga sino agli anni ’70, la commissione sta lavorando al fine di presentare il frutto a Expo2015. Tutto questo, però, passerà anche attraverso il lavoro di questi mesi: «Vedremo se saremo bravi – ha detto il commissario Iorio – e se saremo capaci di valorizzare i nostri prodotti». Oltre al fermento per gli eventi in cartellone, che prevede persino una mostra d’arte contemporanea con pezzi di valore che arrivano persino a Warhol, grande attesa c’è per la riapertura della scuola “De Amicis”. L’ex edificio scolastico, dopo alcune verifiche, sarà riaperto nei prossimi giorni e ospiterà alcune esposizioni e rassegne alla scoperta del rapporto fra arte e cibo. La manifestazione, per quanto riguarda il versante enogastronomico, sarà curata dall’organizzazione a difesa della biodiversità, Slow Food. Tanti gli eventi previsti: dall’importanza degli ortaggi e della frutta di stagione, fino alle erbe officinali e al latte e i suoi derivati. «Questa è una manifestazione della Città di Battipaglia e, se saremo bravi, la proseguiremo», ha detto il presidente della Commissione, Iorio. Per l’occasione, la Polizia municipale ha già previsto un piano traffico, che sarà di volta in volta rimodulato a seconda delle esigenze.

[Best_Wordpress_Gallery id=”69″ gal_title=”Natale Battipaglia”]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *