I dati relativi all’analisi condotta dalla camera di commercio di Salerno

SALERNO. Ecco qui di seguito quanto emerge dall’analisi condotta ad opera della camera di commercio di Salerno, nell’ambito delle attività dell’osservatorio economico provinciale. Il 2014 avverte sensibili cali dei titoli protestati , con conseguente riduzione degli assegni scoperti del 33% in numero e del 39% in valore. Stando ai dati effettivi, il 2014 conta 14.614 […]

SALERNO. Ecco qui di seguito quanto emerge dall’analisi condotta ad opera della camera di commercio di Salerno, nell’ambito delle attività dell’osservatorio economico provinciale. Il 2014 avverte sensibili cali dei titoli protestati , con conseguente riduzione degli assegni scoperti del 33% in numero e del 39% in valore. Stando ai dati effettivi, il 2014 conta 14.614 titoli di credito protestati per un volume complessivo di oltre 26,8 milioni di euro, con un importo medio pari a 1.838 euro per titolo protestato. Rispetto all’anno precedente, i protesti sono diminuiti complessivamente sia nel numero (-24,6%) che negli importi (-38,5%). Salerno si aggiudica il quarto posto, preceduta da Roma, Milano e Napoli, sia per numero di effetti protestati che come monte di scoperto complessivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *