Guardia di Finanza, arruolamento di 631 marescialli: al via il bando

È sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale n. 19 del 6 marzo 2018 –  che è stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione al 90° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza

falso invalido, Sequestro, blitz, domiciliari, operazione

È sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale n. 19 del 6 marzo 2018 –  che è stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione al 90° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di:

  • 584 allievi marescialli del contingente ordinario;
  • 47 allievi marescialli del contingente di mare, così suddivisi:
  1. 30 per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando” (NAC);
  2. 17 per la specializzazione “tecnico di macchine” (TDM).

Bando di concorso nella guardia di Finanza: i requisiti

Al concorso possono partecipare i cittadini italiani che:

  • alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, abbiano compiuto il 17° anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno di età;
  • abbiano, se minorenni alla data di presentazione della domanda, il consenso dei genitori o del genitore esercente in via esclusiva la potestà o del tutore per contrarre l’arruolamento volontario nella Guardia di Finanza;
  • siano in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute;
  • non essendo in possesso del citato diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano nell’anno scolastico 2017/2018.

I dettagli

La domanda di partecipazione al concorso, da presentare entro il 5 aprile 2018, dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo “concorsi.gdf.gov.it”, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato.

I concorrenti, che devono essere in possesso di un account di posta elettronica certificata (P.E.C.), dopo aver effettuato la registrazione al portale, potranno accedere, tramite la propria area riservata, al format di compilazione della domanda di partecipazione. Sul predetto sito internet è possibile acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio sul concorso e prendere visione del bando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *