Giuseppe Barone scrive al sindaco Bottone

PAGANI. Riceviamo e pubblichiamo la missiva che il presidente dell’associazione No Aids Onlus di Pagani scrive al sindaco Bottone: “Egregio Sindaco, Le Chiedo di attivarsi affinché il Comune di Pagani non perda l’occasione offerta dall’iniziativa “GARANZIA GIOVANI”. Il piano attuativo, approvato dalla Giunta Regionale della Campania, in accordo con le rappresentanze istituzionali e le parti sociali […]

PAGANI. Riceviamo e pubblichiamo la missiva che il presidente dell’associazione No Aids Onlus di Pagani scrive al sindaco Bottone:
“Egregio Sindaco,
Le Chiedo di attivarsi affinché il Comune di Pagani non perda l’occasione offerta dall’iniziativa “GARANZIA GIOVANI”. Il piano attuativo, approvato dalla Giunta Regionale della Campania, in accordo con le rappresentanze istituzionali e le parti sociali e datoriali prevede, oltre allo stanziamento di 191 milioni di risorse europee, ulteriori risorse aggiuntive regionali per un impegno complessivo di circa 650milioni di euro. Le risorse sono destinate a tutti i giovani della Campania di età compresa tra 15 e 29 anni che non lavorano, non studiano e non sono in formazione (Neet) e che ammontano a circa 400mila unità.
Per i giovani che manifesteranno la loro adesione al programma sono previste azioni di accompagnamento da parte dei servizi per il lavoro pubblici e privati per la redazione di un piano di intervento personalizzato, nel quale saranno proposti sulla base delle esigenze e caratteristiche dei singoli percorsi di avvio al lavoro, di rafforzamento delle competenze, di esperienze in servizio civile, di mobilità territoriale in inserimento lavorativo o in esperienze formative, di avvio di attività imprenditoriali.
Si tratta di presentare, alla Regione Campania, dei progetti finalizzati al potenziamento della macchina amministrativa attraverso tirocini che impegnano giovani compresi tra i 15 e i 29 anni. Il costo dei progetti viene coperto con risorse europee e quindi non ricadono sul comune.
Per dare un segnale forte ai tanti disoccupati, si attivi celermente, solo così potrà offrire loro una prospettiva d’impiego.
Bisogna che Lei faccia una delibera accreditandosi : adesione piano garanzia giovani della Regione Campania, oppure delegare un funzionario del Comune affinché consulti il BURC Regionale Decreto Dirigenziale n. 566 del 01/08/2014, pagina bando per gli enti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *