Il gioco online aumenta ancora la raccolta spinto soprattutto dai bonus scommesse e tante promozioni dei bookmakers.

Anche nel 2018, come è ormai di consuetudine negli ultimi anni, si è registrato un aumento dei volumi di raccolta del settore giochi

Gioco-online-630x350

Anche nel 2018, come è ormai di consuetudine negli ultimi anni, si è registrato un aumento dei volumi di raccolta del settore giochi soprattutto del comparto online. Nonostante il governo abbia varato il decreto dignità per cercare di limitare il diffondersi di pubblicità su canali televisivi e manifestazioni sportive gli operatori del gioco soprattutto grazie alla rete ed al comparto online hanno saputo comunque aumentare la raccolta. Grazie alla rete ed alla possibilità di giocare online, dove ogni singola giocata è registrata ed il conto è personale, gli operatori del betting hanno potuto inventarsi promozioni per fidelizzare i clienti e per far provare il proprio sito con qualche scommessa gratis.

Un tempo era impossibile tramite le giocate da banco riconoscere ai clienti bonus scommesse o giocate promozionali. Oggi per poter giocare una scommessa basta avere una connessione internet ed uno smartphone e grazie a semplici applicazioni è possibile giocare da qualsiasi luogo in qualsiasi momento. Il comparto online ha rivoluzionato il modo di scommettere profondamente ed anche chi all’inizio era scettico ora invece si è convinto ed i numeri parlano chiaro. Un grande aiuto come anticipato prima è stato dato dai bonus scommesse ed infatti negli ultimi anni in rete sono nati tanti siti specializzati in bonus scommesse dove vengono analizzati tutti i diversi bonus benvenuto scommesse dei diversi bookmakers così che si possa scegliere il più adatto alle proprie esigenze e questo ci fa capire quanto siano importanti i bonus nella scelta del sito di gioco tanto da farsi consigliare da esperti del settore.

Il settore del gioco sono anni che è in continua crescita e questo trend sembra non finire anche perché il popolo italiano è sempre stato un popolo di giocatori fin dall’invenzione del primo banco del lotto a Firenze nel 1528. Si attende quindi la regolamentazione definitiva del settore giochi così che il panorama per il futuro sia un po’ più chiaro ed i giocatori tutelati visto che il numero di questi continua a salire in maniera esponenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *