Fidanzati litigano in strada a Minori: provvidenziale intervento di un Vigile

Il ragazzo, visto l’intervento delle autorità, ha inscenato una rocambolesca fuga cercando di liberarsi di sostanze stupefacenti

Carabinieri

Intervento della Polizia Municipale di Minori congiuntamente ai Carabinieri che a Minori hanno dichiarato in stato di fermo un giovane resosi protagonista di un plateale alterco con la sua fidanzata in strada. L’individuo, poco più che ventenne, residente nella Piana del Sele era a Minori con la sua fidanzata – secondo quanto riportato da IlVescovado.it – per trascorrere

Stando a quanto appreso, piccole divergenze di coppia si sono trasformate in un’aspra lite, dai toni accesi, con il giovane che avrebbe alzato persino le mani nei confronti della ragazza. L’azione, verificatasi nei pressi del Lungomare intorno alle 19, è stata condannata dai presenti che hanno immediatamente allertato un agente della Polizia Municipale di Minori fuori servizio.

Il tempestivo intervento ha evitato il peggio. Il ragazzo, visto l’intervento delle autorità, ha inscenato una rocambolesca fuga cercando di liberarsi di sostanze stupefacenti poi recuperate dai Carabinieri che lo hanno sottoposto a fermo e portato presso la Caserma di Maiori per accertamenti.

Intervento della Polizia Municipale di Minori congiuntamente ai Carabinieri che a Minori hanno dichiarato in stato di fermo un giovane resosi protagonista di un plateale alterco con la sua fidanzata in strada. L’individuo, poco più che ventenne, residente nella Piana del Sele era a Minori con la sua fidanzata per trascorrere il Ferragosto.

Stando a quanto appreso, piccole divergenze di coppia si sono trasformate in un’aspra lite, dai toni accesi, con il giovane che avrebbe alzato persino le mani nei confronti della ragazza. L’azione, verificatasi nei pressi del Lungomare intorno alle 19, è stata condannata dai presenti che hanno immediatamente allertato un agente della Polizia Municipale di Minori fuori servizio.

Il tempestivo intervento ha evitato il peggio. Il ragazzo, visto l’intervento delle autorità, ha inscenato una rocambolesca fuga cercando di liberarsi di sostanze stupefacenti poi recuperate dai Carabinieri che lo hanno sottoposto a fermo e portato presso la Caserma di Maiori per accertamenti.

Intervento della Polizia Municipale di Minori congiuntamente ai Carabinieri che a Minori hanno dichiarato in stato di fermo un giovane resosi protagonista di un plateale alterco con la sua fidanzata in strada. L’individuo, poco più che ventenne, residente nella Piana del Sele era a Minori con la sua fidanzata per trascorrere il Ferragosto.

Stando a quanto appreso, piccole divergenze di coppia si sono trasformate in un’aspra lite, dai toni accesi, con il giovane che avrebbe alzato persino le mani nei confronti della ragazza. L’azione, verificatasi nei pressi del Lungomare intorno alle 19, è stata condannata dai presenti che hanno immediatamente allertato un agente della Polizia Municipale di Minori fuori servizio.

Il tempestivo intervento ha evitato il peggio. Il ragazzo, visto l’intervento delle autorità, ha inscenato una rocambolesca fuga cercando di liberarsi di sostanze stupefacenti poi recuperate dai Carabinieri che lo hanno sottoposto a fermo e portato presso la Caserma di Maiori per accertamenti.

Intervento della Polizia Municipale di Minori congiuntamente ai Carabinieri che a Minori hanno dichiarato in stato di fermo un giovane resosi protagonista di un plateale alterco con la sua fidanzata in strada. L’individuo, poco più che ventenne, residente nella Piana del Sele era a Minori con la sua fidanzata per trascorrere il Ferragosto.

Stando a quanto appreso, piccole divergenze di coppia si sono trasformate in un’aspra lite, dai toni accesi, con il giovane che avrebbe alzato persino le mani nei confronti della ragazza. L’azione, verificatasi nei pressi del Lungomare intorno alle 19, è stata condannata dai presenti che hanno immediatamente allertato un agente della Polizia Municipale di Minori fuori servizio.

Il tempestivo intervento ha evitato il peggio. Il ragazzo, visto l’intervento delle autorità, ha inscenato una rocambolesca fuga cercando di liberarsi di sostanze stupefacenti poi recuperate dai Carabinieri che lo hanno sottoposto a fermo e portato presso la Caserma di Maiori per accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *