La festa religiosa blocca il traffico ed un residente aggredisce il prete

Ad inveire contro il parroco mentre percorreva il secondo tratto di Corso Vittorio Emanuele un residente, esacerbato dai provvedimenti sul traffico

prete

ANGRI. La festa religiosa blocca il traffico ed un residente aggredisce il prete. È successo ad Angri. Venerdì scorso, come riporta il Mattino, si è verificata un’aggressione ai danni del parroco della madonna della Pace, don Antonio Cuomo.

La festa religiosa blocca il traffico ed un residente aggredisce il prete

Ad inveire contro il parroco mentre percorreva il secondo tratto di Corso Vittorio Emanuele un residente, esacerbato dai provvedimenti con i quali è stato disposto il divieto di transito e di sosta fino all’incrocio con la Statale 18, per consentire lo svolgimento della manifestazione. Solo l’intervento degli agenti della polizia locale ha impedito che l’aggressione verbale potesse avere un epilogo diverso.

L’uomo è stato allontanato dai caschi bianchi, che hanno cercato di smorzare i toni. Ma le polemiche tra abitanti e commercianti, si rincorrono dalla fine di agosto quando è stato pubblicato il programma della festa e il quartiere si è dovuto misurare con sicurezza e divieti. La querelle è rimbalzata anche sui principali social network, dopo quella per la chiusura del passaggio a livello e l’apertura della nuova strada di collegamento che con le prime piogge ha mostrato le sue criticità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *