Ente Parco: 160mila euro per pannelli fotovoltaici sulle caserme della Guardia Forestale

L’Ente Parco del Cilento, Vallo di Diano e Monti Alurni ha approvato i progetti esecutivi per l’installazione di pannelli solari sui tetti delle caserme della Guardia Forestale. Il Parco è infatti destinatario di un finanziamento di 160 mila euro circa da parte del Ministero ell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Dopo un’adeguata […]

L’Ente Parco del Cilento, Vallo di Diano e Monti Alurni ha approvato i progetti esecutivi per l’installazione di pannelli solari sui tetti delle caserme della Guardia Forestale. Il Parco è infatti destinatario di un finanziamento di 160 mila euro circa da parte del Ministero ell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
Dopo un’adeguata ricerca delle strutture più adeguate a questa installazione grazie alle loro ampie superfici, sono state individuate otto strutture. Sono le caserme della Guardia Forestale di Cerreta Cognole (Montesano sulla Marcellana), Corleto Monforte, Montano Antilia, Pisciotta, San Giovanni a Piro, Stio, Sessa Cilento, Teggiano.
L’intento dell’Ente Parco è ovviamente la sensibile riduzione della richiesta di energia elettrica annua da parte di queste strutture.
Ma ecco quanto costeranno.
Cerrata Cognole (Montesano sulla Marcellana): 21.136,04
Corleto Monforte: 21.749,20
Montano Antilia: 21.218,71
Pisciotta: 17.633,12
Stio: 24.548,10
Sessa: 15.494,90 San Giovanni a Piro: 21.389,37
Teggiano: 17.071,56

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *