Emergenza topi a Salerno: “Intervenga il Prefetto”

“Sono ormai mesi e mesi che in ogni consiglio comunale richiamo l’assessore all’ambiente invitandolo a salvaguardare la città dai topi, ma nonostante le mie denunce e tante chiacchiere di chi governa nulla di concreto è stato fatto”

SALERNO. “Sono ormai mesi e mesi che in ogni consiglio comunale richiamo l’assessore all’ambiente invitandolo a salvaguardare la città dai topi, ma nonostante le mie denunce e tante chiacchiere di chi governa nulla di concreto è stato fatto”.

Sono queste le parole utilizzate in una nota di recente pubblicazione dall”avv. Antonio Cammarota, presidente della commissione trasparenza il Comune di Salerno, il quale invoca la intervento del prefetto e le dimissioni dell’assessore.

Emergenza topi a Salerno

“È sotto gli occhi di tutti l’assoluta incompetenza di chi deve risolvere i problemi e invece ne discute e ne parla, e mentre ne parla, i topi invadono sempre di più la città, ormai con un serio e grave rischio di epidemie”, insiste Cammarota.

“Che la competenza sulla nidificazione e sulla disinfestazione sia suddivisa tra ASL e Comune è una cosa che non interessa a nessuno, perché il Sindaco è ufficiale sanitario, l’allarme è antico, le chiacchiere lasciamole ai topi”.

“A fronte della manifesta incapacità due chi non sa risolvere i problemi”, conclude Cammarota, “c’è una sola soluzione. Dimissioni, e avocazione del Prefetto, prima che il tardi diventi il peggio, delle competenze necessarie. In mancanza inoltreremo denuncia alla Procura della Repubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *