Eboli, liceo “Gallotta”: ladri sorpresi con le mani nel sacco

EBOLI. Sono stati sorpresi in flagranza di reato: quattro ragazzi, già noti alle forze dell’ordine e originari di Scampia, erano intenti a portare via computer e tablet dal liceo scientifico “Gallotta”. Arrestati dunque Salvatore Criscio di 32 anni, Giuseppe Solitro di 30, Ciro Amato di 29 anni e Salvatore Di Lorenzo di 26. Si sospetta […]

EBOLI. Sono stati sorpresi in flagranza di reato: quattro ragazzi, già noti alle forze dell’ordine e originari di Scampia, erano intenti a portare via computer e tablet dal liceo scientifico “Gallotta”. Arrestati dunque Salvatore Criscio di 32 anni, Giuseppe Solitro di 30, Ciro Amato di 29 anni e Salvatore Di Lorenzo di 26.
Si sospetta che i quattro siano responsabili di altri furti che nelle ultime settimane sono stati commessi in altre scuole di Battipaglia, Montecorvino Rovella e Salerno. L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Eboli, coordinati dal capitano Cisternino e dal luogotenente Russo. I militari sono giunti davanti al liceo scientifico quando è scattato l’allarme: arrivati sul posto hanno capito che i ladri erano ancora all’interno dell’edificio, si sono quindi nascosti, sorprendendoli mentre si accingevano a fuggire con la refurtiva. Nell’abitacolo, i carabinieri hanno rinvenuto passamontagna, cappellini, guanti, attrezzi da scasso e maglie scure. I ladri sono finiti in carcere e la refurtiva è stata restituita al dirigente scolastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *