Eboli, alternanza scuola-lavoro all’istituto Mattei-Fortunato

EBOLI. Scuola, solidarietà e territorio per la crescita personale e professionale degli alunni. È quello che sta accadendo in questi mesi all’Istituto di Istruzione Superiore Mattei- Fortunato dove si sta mettendo in campo un’ampia progettazione di interventi per essere competitivi sul fronte occupazionale. «Il nostro obiettivo è quello di garantire agli alunni percorsi concreti di […]

EBOLI. Scuola, solidarietà e territorio per la crescita personale e professionale degli alunni. È quello che sta accadendo in questi mesi all’Istituto di Istruzione Superiore Mattei- Fortunato dove si sta mettendo in campo un’ampia progettazione di interventi per essere competitivi sul fronte occupazionale.
«Il nostro obiettivo è quello di garantire agli alunni percorsi concreti di alternanza scuola-lavoro e certificazioni di competenze condivise con le aziende di settore operanti sul territorio», dice il Dirigente scolastico Laura Cestaro. In particolare, con l’Istituto professionale per i Servizi Socio-sanitari, uno dei pochissimi presenti in Provincia, l’Hospice, struttura dedicata alle cure palliative,ha siglato un accordo che prevede uno scambio formativo tra le due istituzioni. L’Hospice, grazie alla disponibilità del dottor Armando De Martino, realizzerà nella scuola A. Moro lezioni teoriche sulla clown terapia e attività pratiche degli alunni all’interno della struttura con il supporto di medici e psicologi. In questo contesto gli alunni acquisiranno competenze che potranno essere applicate in tutte le strutture socio-sanitarie. Una grande opportunità per capire sul campo il significato del ruolo professionale che stanno costruendo all’interno della scuola. Martedì 2 dicembre al Teatro Italia una folta delegazione di tutto l’istituto sarà presente alla rappresentazione teatrale di beneficenza organizzata proprio dall’hospice e diretta dal dottor Armando De Martino. Gli allievi illustreranno alla folta platea presente in sala il progetto che sarà sviluppato intorno all’hospice ed ai suoi ospiti: attività ricreative, laboratori espressivo-ricreativi e attività disocializzazione per gli allievi del Moro, supporto informatico per la creazione di un centro di ascolto per gli alunni dell’indirizzo informatico della sede Mattei e attività di ricerca sulle cure palliative e sulla terapia del dolore per gli alunni dell’Agrario Giustino Fortunato, che dispone, tra l’altro, di un laboratorio di estrazione di piante officinali. Una grande sensibilità e tanto entusiasmo caratterizzano gli allievi dell’Istituto Mattei-Fortunato, che con attenzione e senso di responsabilità stanno affrontando questo delicato percorso che li accompagnerà durante tutto l’anno scolastico e alla fine del quale saranno pronti ad affrontare il cammino professionale con sensibilità, professionalità ma soprattutto con certificazioni di competenze utili per il curriculum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *