Donna stuprata a Bari: preso 21enne a Eboli

Una donna fu stuprata nel Centro di Accoglienza di Bari-Palese. Ora è stato rintracciato dalla Squadra Mobile di Bari, con i colleghi di Salerno

EBOLI. Una donna fu stuprata nel Centro di Accoglienza di Bari-Palese, sotto la minaccia di un’arma da taglio, nel maggio del 2017. Il ragazzo responsabile, un 21enne, è stato arrestato a Eboli per violenza privata e violenza sessuale di gruppo.

Donna stuprata da 21enne connazionale

Secondo la ricostruzione degli investigatori, il nigeriano Semiu Ouguntade, fece irruzione all’interno di un modulo abitativo del Centro Accoglienza di Bari-Palese e costrinse la donna, sua connazionale, a subire un rapporto sessuale non consenziente.

I Carabinieri arrestarono il 21enne, insieme ad altri quattro nigeriani, già lo scorso 30 ottobre, come riporta il quotidiano “La Città”. Ora è stato rintracciato dalla Squadra Mobile di Bari, in collaborazione con i colleghi della Questura di Salerno e tratto in arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *