Dissequestrata l’Ipervigile di Nocera Inferiore

NOCERA INFERIORE. La Guardia di Finanza ha effettuato un blitz Ipervigile di Nocera Inferiore. Le fiamme gialle hanno dissequestrato il cavea per consentire alla curatela fallimentare di pagare gli stipendi ai circa 700 ex dipendenti. Sono 700 le cassette di sicurezza custodite nel caveau. Sul posto gli ex dipendenti che devono percepire tre mensilità arretrate. […]

NOCERA INFERIORE. La Guardia di Finanza ha effettuato un blitz Ipervigile di Nocera Inferiore. Le fiamme gialle hanno dissequestrato il cavea per consentire alla curatela fallimentare di pagare gli stipendi ai circa 700 ex dipendenti. Sono 700 le cassette di sicurezza custodite nel caveau. Sul posto gli ex dipendenti che devono percepire tre mensilità arretrate.
Ipervigile s.r.l. era una società che prestava servizi di vigilanza, fallita questa estate formalmente con la nomina da parte del Tribunale di Nocera dei curatori incaricati di liquidare il patrimonio della società. Da mesi la società non versava contributi e non pagava gli stipendi agli dipendenti, quindi la dichiarazione di fallimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *