Di Maio, attacco al Pd: “C’è chi cambia il Paese e chi lo ha distrutto”

"Dopo gli strafalcioni costituzionali della riforma Boschi sonoramente bocciata dagli italiani è grottesco che esponenti del Pd e affini parlino di "mancanza di cultura costituzionale" del M5S"

Tour 5 Stelle

Non le manda a dire Luigi Di Maio. Il capo politico del Movimento 5 Stelle ha inviato un attacco non troppo velato al Partito Democratico tramite un intervento sul Blog delle Stelle: “Dopo gli strafalcioni costituzionali della riforma Boschi sonoramente bocciata dagli italiani – esordisce Di Maio, – è grottesco che esponenti del Pd e affini parlino di “mancanza di cultura costituzionale” del MoVimento 5 Stelle, che ha rappresentato invece un baluardo della nostra Carta.

Altrettanto ridicole sono le analogie tra il Comitato di conciliazione previsto dalla bozza del Contratto di Governo e il gran consiglio del fascismo, analogie che dimostrano una grande ignoranza della storia costituzionale italiana ed europea.

Di Maio: “Più ci attaccano più ci motivano”

“Innanzitutto – continua Di Maio, – il Comitato di conciliazione…Continua a leggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *